Mollette da bucato, come riciclarle creativamente

 In News, Ricambi per la casa, Riciclo

riciclo mollette da bucatoAvete accumulato interi cestini di vecchie mollette da bucato, magari con le parti metalliche ormai ossidate? Prima di buttarle via, sappiate che potrebbero rivelarsi una vera miniera di creatività. Con esse potete infatti creare originali oggetti di arredo, confezioni regalo personalizzate e tanto altro ancora. Ecco allora qualche esempio di lavori creativi fai da te con le mollette di legno o di plastica.

Fra le possibilità di riutilizzo più sorprendenti c’è quella dello specchio. Se ne possedete uno privo di cornice, potete impreziosirlo attaccandovi le mollette da bucato tutto intorno. Se ne avete a disposizione di vari colori, potete divertirvi a mixarle e creare uno speciale specchio variopinto. Se invece disponete di mollette in legno naturale, potete dipingerle con colori acrilici, optare per il decoupage, oppure – per uno stile rustico – lasciarle così come sono.

Ma con le mollette da bucato potete creare anche un moderno lampadario. Vi basterà agganciarne un certo numero a del filo di ferro, realizzando con l’aiuto di una pinza dei larghi cerchi, da andare poi a posizionare all’altezza della lampadina. Con una ventina di mollette in legno inutilizzate potete poi creare dei gradevoli e funzionali sottopentola. Basta dividere le due parti di ciascuna molletta quindi, con l’aiuto di un pennello con setole piatte, distribuirvi della colla e attaccare le varie parti, fino a creare un cerchio.

Un’altra soluzione creativa è quella di riciclare le mollette da bucato come chiudipacco. Anche in questo caso potete sbizzarrirvi a decorare le vecchie mollette, oriciclo mollette da bucato
dipingendole o applicandovi nastrini, fiori di stoffa, bottoni; o ancora scrivendovi frasi augurali. Ne verrà fuori un packaging fai da te davvero esclusivo, che non potrà che essere apprezzato da chi riceverà il vostro dono. E ancora, le mollette da bucato possono essere un’idea originale per esporre in camera le vostre
fotografie preferite, con l’ausilio di un filo di spago: un modo minimal per tenere sempre a vista i propri ricordi più belli e dare un tocco vintage all’ambiente.

Ma le vecchie mollette possono tornare utili anche in occasione delle festività, per creare simpatiche decorazioni, come ad esempio ghirlande natalizie. Insomma, non vi resta che mettere alla prova la vostra fantasia!

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Circonomia