Giornata Mondiale della Terra: guida alle iniziative

By
 In News
0.00



EarthDayOggi, 22 aprile, si celebra la 46esima edizione dell’ l’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra, la più grande manifestazione ambientale del Pianeta, voluta dal senatore statunitense Gaylord Nelson e promossa dal presidente John Fitzgerald Kennedy. Ogni anno ruotano intorno all’evento un miliardo di persone, 22mila organizzazioni e 192 Paesi del mondo. Quest’anno, inoltre, la data ha una doppia valenza: è stata infatti scelta simbolicamente dal Segretario generale dell’ONU, Ban Ki-moon, per la cerimonia ufficiale di ratifica della firma dell’Accordo di Parigi sul clima, in programma a New York.  

L’Earth Day fu celebrato per la prima volta il 22 aprile 1970 per sensibilizzare la popolazione sull’importanza di conservare le risorse naturali del Pianeta. Cambiamenti climatici,  inquinamento dell’acqua e del suolo, distruzione degli ecosistemi, specie animali e vegetali in pericolo di estinzione, esaurimento delle risorse non rinnovabili: questi alcuni dei temi cari alla manifestazione. Numerose anche le proposte lanciate per preservare la salute della Terra: riduzione dei rifiuti, riciclo dei materiali, divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, stop alla deforestazione, passaggio dalle fonti fossili a quelle rinnovabili e protezione delle specie animali e vegetali minacciate.

In Italia per la Giornata della Terra si contano molteplici iniziative, da Nord a Sud fino alle isole. A partire da Roma, dove – al Galoppatoio di Villa Borghese – è stato allestito il Villaggio della Terra, che dal 22 al 25 aprile ospiterà eventi culturali, concerti e spettacoli dal vivo, cinema nel parco e uno spazio riservato ai bambini con giochi, animazioni e laboratori.

A Napoli, l’appuntamento è invece al Palazzo delle Arti (Pan) dal 21 al 23 aprile, con gli Happy Earth Days, ispirati al tema “Le voci della Terra – macro e micro ecologie”: ci saranno degustazioni, conferenze, musica e laboratori, con la partecipazione delle Università e delle scuole del territorio. Sempre in Campania, a Pertosa (Salerno), simbolicamente proprio nella Giornata della Terra aprirà i battenti il primo “Museo del suolo” in Italia: 1.500 metri quadrati di esposizione coperta, più vari percorsi naturalistici collegati, per un singolare itinerario di conoscenza tutto dedicato alla terra.

Ancora, Genova ha raccolto la sfida della campagna #TreesForEarth, volta a raccogliere fondi per piantare nuovi alberi e il comune di Pineto (Teramo) ha promosso l’iniziativa “Un albero per ogni nuovo nato”. Il tutto sulla scia dell’ambizioso progetto – il cui lancio è stato fatto coincidere proprio con l’Earth Day – che aspira a far sì che venga piantato un albero per ogni abitante della terra (7,8 miliardi) da qui al 2020.

Queste alcune delle principali iniziative pensate per accendere i riflettori sui temi legati alla sostenibilità ambientale (qui il programma completo). Con l’auspicio che non si spengano il giorno dopo…  

Recent Posts