Come riciclare i tappi di sughero

By
 In News, Riciclo
5.00



riciclo tappi di sugheroVi sarà sicuramente capitato di conservare tappi di bottiglie di vino o di spumante, magari legati a ricorrenze particolari. Volete dare un senso alla vostra “collezione di ricordi”? Ecco allora tante idee per non sprecare i tappi di sughero. Il sughero è un materiale al 100% naturale e dalle molteplici proprietà: impermeabilità, inerzia termica, morbidezza, resistenza e leggerezza. Tutte qualità che rendono i tappi perfetti per tanti diversi usi creativi. I lavoretti con tappi di sughero in cui potete cimentarvi vanno dall’arredo al giardinaggio, dai gioielli alle decorazioni natalizie.

Fra gli oggetti utili ed ecosostenibili realizzabili con i tappi in sughero ci sono i sottopentola. Per crearne uno vi basterà tagliare i tappi a rondelle di almeno 3 mm e attaccarle l’una all’altra. Se vi sembra complicato potete anche unire i tappi e semplicemente fissarli ben stretti con una fascetta stringitubo in metallo. Potete anche abbellire il sottopentola rivestendolo con un nastrino colorato. Il tappeto per il bagno realizzato con i tappi di sughero è un’altra ottima soluzione per il riciclo di questi oggetti. Grazie alle sue proprietà, infatti, il sughero è molto indicato per essere usato in bagno, e anche nella doccia. Per creare il vostro tappeto vi basterà incollare i tappi uno vicino all’altro, senza bisogno di tagliarli.

Potete anche affettare i tappi a rondelle spesse circa mezzo centimetro e incollarli uno accanto all’altro all’interno di una cornice: otterrete così un originale riciclo tappi sugheroportagioie in cui custodire i vostri accessori, o anche una lavagnetta dove appuntare la spesa e gli impegni della giornata. Potete adottare lo stesso procedimento per realizzare ghirlande natalizie e altre decorazioni per la vostra casa. Oltre che prestarsi all’utilizzo in lavoretti creativi fai-da-te, i tappi di sughero fungono anche da fertilizzanti naturali. Quindi, se avete piante in casa o in giardino, potete riporre i tappi sminuzzati nella terra del vaso: provare per credere! Ma, restando in tema giardinaggio, potete anche usare i tappi delle bottiglie come etichette per la cura dell’orto: vi basterà scrivervi sopra il nome del prodotto coltivato e infilare in ognuno un bastoncino per inserirli nella terra.

Da due anni l’Associazione Italiana Sommelier (Ais) porta avanti un eco-progetto per dare una seconda vita ai tappi di sughero. Si chiama “Biancorossogreen” e consiste nel raccogliere i tappi delle bottiglie per poi destinarli al riciclo o al riutilizzo. Il progetto, oltre ai sommelier, coinvolge ristoranti, enoteche e attività commerciali che vendono vino. Ma anche associazioni, onlus, scuole d’arte e design, università e singoli artisti che si impegnano a realizzare oggetti di uso comune ed opere d’arte a partire dal riciclo dei tappi in sughero.  

 

Recommended Posts